CHIUDI

Se vuoi saperne di più, chiedi ad Assocarta il pacchetto statistico-economico completo, utilizzando l'apposito modulo d'ordine:

In presenza di una domanda interna debole e di quella estera in persistente arretramento, prosegue nei primi 5 mesi il calo tendenziale della produzione di carte e cartoni che aveva caratterizzato la seconda metà del 2018. In ridimensionamento anche il fatturato complessivo del settore. Le attese circa gli andamenti della domanda nel trimestre in corso riflettono le preoccupazioni delle cartiere per i crescenti protezionismi, la perdurante incertezza politica, la difficile situazione dei conti pubblici e i relativi riflessi negativi su consumi e investimenti. Per il recupero e la salvaguardia della propria competitività in ambito europeo il settore chiede che vengano sbloccati rapidamente gli iter legislativi delle norme che prevedono la riduzione degli oneri parafiscali sulle bollette del gas e di quelle sull’End of Waste.

Leggi la Nota Congiunturale: 

areasoci

 

Igiene, accettate compromessi?

 
MIAC Innovation social award
Print power
CEPI 2050
Associazione italiana Musei della Stampa e della Carta
Two sides - il lato verde della carta
Fondazione per lo sviluppo sostenibile