CHIUDI

Ripartire dalla carta è la "carta" per la ripartenza:l'industria cartaria italiana ed europea è #essenziale al funzionamento di tutti gli #ecosistemi industriali trasversali alla sua produzione, anzitutto quello dell'#economiacircolare e della #foresta, le colonne portanti nella lotta cambiamento climatico.

 19 giugno 2020 - Il prossimo 23 giugno si terrà, in forma "digitale", l'Assemblea Annuale di Assocarta riguardante la "CARTA ECOSISTEMA ESSENZIALE CIRCOLARE”, perché ripartire dalla carta è la "carta" per la ripartenza (ore 11.30  - 12.30 Gotomeeting).

Parteciperanno il Vice Presidente Confindustria - con delega all'Organizzazione, allo Sviluppo e al Marketing Associativo - Alberto Marenghi, CEO di Cartiera Mantovana e Aurelio Regina, delegato all'Energia di Confindustria.

 

Il Presidente di Assocarta uscente, Girolamo Marchi, presenterà la congiuntura e le prospettive di mercato dell'industria cartaria italiana quale filiera strategica ed essenziale nel più ampio ecosistema industriale italiano ed europeo. Marchi passerà, inoltre, il testimone al Presidente designato di Assocarta Lorenzo Poli (e alla nuova squadra dei Vice Presidenti) che verrà eletto al termine dell'Assemblea Privata dei soci.

L'industria cartaria italiana ha una produzione fortemente diversificata con applicazioni produttive trasversali nelle filiere dell'alimentare, dell'igiene personale e industriale, della cultura, dell'economia circolare e della foresta. A livello europeo, il settore cartario rientra, infatti, nella così detto "Forest-Based Industrial Ecosystem"*, ecosistema chiave in un'ottica di #GreenRecovery e #GreenDeal.

Tale impegno, sul fronte delle materie prime, è fondamentale nella lotta al cambiamento climatico, problematica da sempre al primo posto dell'agenda delle cartiere italiane che hanno investito in cogenerazione raggiungendo alti livelli di efficienza energetica. Durante l'Assemblea, grande attenzione verrà dedicata al tema dei costi energetici e del quadro normativo in cui le cartiere operano rispetto ai competitori europei.

L’industria della carta svolge un ruolo strategico nell’#economiacircolare del nostro Paese: ogni anno, più di 5 milioni di tonnellate vengono riciclate dagli stabilimenti italiani (10 tonnellate al minuto) e nell’imballaggio in carta il riciclo supera ormai l’80%. Con investimenti in via di completamento che amplieranno la capacità di riciclo, l'industria della carta italiana realizza concretamente l'#economiacircolare italiana.

* "Forest-Based Industrial Ecosystem" conta più di 420 mila imprese (il 20% del settore manifatturiero, quindi 1 impresa su 5) 3,5 milioni di addetti diretti (10% dell'occupazione nel settore manifatturiero) con un fatturato di 520 miliardi di Euro, cioè il 3% del PIL europeo.

#assembleassocarta2020

#cartaecosistemaessenziale

#lagentedellacarta

 

areasoci

 

Igiene, accettate compromessi?

 
MIAC Innovation social award
Print power
CEPI 2050
Associazione italiana Musei della Stampa e della Carta
Two sides - il lato verde della carta
Fondazione per lo sviluppo sostenibile